“Giuliano ci ha lasciato un grande regalo, la voglia di guardare sempre avanti e immaginare il futuro, tra le tradizioni delle nostre colline e la continua voglia di migliorare”

Famiglia Bortolomiol

Questa l’impronta lasciata da Giuliano alla moglie Ottavia e alle figlie Maria Elena, Elvira, Luisa e Giuliana, che con un istinto “naturale” non solo hanno mantenuto quanto costruito dal padre ma hanno raccolto nuove sfide perchè questa rivoluzione non si fermasse.

Bortolomiol è una famiglia forte e coesa composta da sole donne: la madre, anima e cardine di questa azienda, e le sorelle, cuore pulsante, che portano e sostengono l’impresa di famiglia sulle sfide continue di qualità di efficienza e di efficacia con uno sguardo sempre competitivo.

Sorelle

La nostra missione

“Siamo nate e lavoriamo in un territorio prezioso. Conservare e custodire intatto questo Patrimonio e queste colline è una responsabilità, un impegno quotidiano che ci guida in ogni decisione.”

Famiglia Bortolomiol

I nostri valori

Uno sguardo al femminile sull’ambiente, sulla sostenibilità, nel rispetto del territorio, con un’attenzione al risparmio energetico, alla riduzione degli sprechi, alla razionalizzazione dell’utilizzo dell’acqua. Un modo orgoglioso ma anche costruttivo per dire che il mondo del vino sta cambiando e questa rivoluzione è rosa.
Creatività, rinnovamento e qualificazione ambientale e sociale sono le scelte che noi oggi facciamo e perseguiamo perchè il territorio è il nostro bene più prezioso. A lui dobbiamo cura e amorevolezza, rispetto e conservazione, preservandolo per il futuro a favore delle generazioni che verranno.

IL FONDATORE

GIULIANO BORTOLOMIOL

Tradizione, passione ed intuizione

Documenti della metà del ‘700 attestano l’esistenza di Bartolomeo Bortolomiol, l’avo di cui in famiglia viene tramandato il nome ed il mestiere da generazioni. Bartolomeo per tutta la vita ha coltivato la vite sulle colline di Valdobbiadene trasmettendo ai suoi discendenti l’amore per la terra e l’attitudine a trarne il meglio. La sua lezione è giunta fino a Giuliano Bortolomiol che ha sempre creduto nella qualità e nel futuro del Prosecco a denominazione, ed in tal senso ha operato per tutta la vita.
Foto Giuliano e Ottavia

“Voglio dimostrare a tutti che possiamo fare grandi vini che la gente apprezzerà. La terra in cui viviamo ha un qualcosa di prezioso che ancora non comprendiamo”

Giuliano Bortolomiol