Maria Elena Bortolomiol nominata Cavaliere della Confraternita di Valdobbiadene

Maria Elena Bortolomiol è stata nominata Cavaliere dalla Confraternita di Valdobbiadene durante la cerimonia di investitura che si è svolta presso la cella vinaria a San Pietro di Barbozza lo scorso sabato 25 gennaio.

Maria Elena, primogenita di Giuliano, è attualmente Presidente di Bortolomiol Spa e tutt’ora segue gli aspetti della produzione, per lo sviluppo moderno dell’azienda seguendo il solco tracciato dal padre.

La Confraternita di Valdobbiadene nasce nel 1946 anche per volontà di Giuliano Bortolomiol, che ne fu Gran Maestro per lungo tempo, nell’immediato dopoguerra con lo scopo di evitare l’abbandono dei vigneti da parte dei viticoltori e di sostenere gli agricoltori con tangibili sostegni materiali e morali, la Confraternita ha come propria mission lo sviluppo e la promozione del Valdobbiadene DOCG.

Composta da tecnici enoici e da personalità del mondo vitivinicolo, la Confraternita è oggi un’autentica università del Prosecco Superiore e lavora per lo sviluppo di un sodalizio tra persone, cantine, territorio e il suo prodotto principe.

È un onore per me essere stata accolta in questo storico sodalizio” racconta Maria Elena Bortolomiol “la Confraternita ha un valore importante per il nostro territorio, che ha affondato le sue radici nel dopo guerra con degli obiettivi che rappresentano ancora tutt’oggi i nostri valori, come la tutela del territorio e delle nostre colline”.