Vino in Villa 2015: anche Bortolomiol presente al Festival che coniuga vino, cultura, arte e territorio

Da Giovedì 14 a Domenica 17 Maggio si è tenuto lungo le colline di Conegliano e Valdobbiadene il Vino in Villa Festival 2015 che ha invitato gli eno-appassionati a vivere esperienze uniche esplorando il mondo di scienza, filosofia, musica e arte, il tutto accompagnato dalla poesia del Prosecco Superiore.

Il tema di quest’anno del Festival, “Al di qua e al di là del limite” ha invitato i partecipanti a riflettere sulla natura umana, che si trova in uno stato di perpetua oscillazione tra i limiti imposti. Una tematica appropriata per inaugurare la veste completamente nuova di Vino in Villa che nella magia del vino trova il suo cuore pulsante, a partire dalla consapevolezza che saper ‘bere vino’ significa mettersi alla prova, conoscere meglio noi stessi e il mondo.

Il programma, ricco di appuntamenti, si è concluso Domenica 17 Maggio al Castello di S. Salvadore a Susegana con la consueta degustazione dei vini dell’ultima vendemmia assieme alle cantine della DOCG, a cui ha partecipato anche Bortolomiol che ha presentato le sue eccellenze: il Brut Millesimato Motus Vitae, il biologico Ius Naturae, il Bandarossa 40esimo e il Superiore di Cartizze.

Come ogni anno la manifestazione ha destato un grande entusiasmo ed affluenza, sia di eno-appassionati che di giornalisti, che si sono avvicendati ai banchi d’assaggio per degustare le oltre 200 etichette presenti ma soprattutto per sentirsi raccontare, direttamente dai produttori, la storia di un prodotto, di un territorio e di una cultura del vino unici al mondo.